Comunità Capi

I Capi sono soci adulti riconosciuti dall’Associazione in base al conseguimento della nomina a capo e dello svolgimento di un servizio. Tale servizio può essere rivolto direttamente ai giovani soci o realizzarsi in qualità di Formatore di capi adulti o di supporto alle strutture associative a livello di gruppo, zona, regione o nazionale.


Spesso abbreviata in Co.Ca. è il gruppo di soci adulti che si impegna nella gestione di un gruppo scout e nell’educazione dei ragazzi, fedele ai principi del Patto Associativo e al metodo scout condiviso tra tutti i gruppi dell’associazione.


I  capi,  i  soci  adulti  e  gli  Assistenti Ecclesiastici  sono  coloro  che  avendo compiuto  scelte  solide  ed  acquisito adeguate  competenze,  sono  impegnati nel  servizio  educativo  di  bambini, ragazzi,  giovani.
Il  loro  servizio  è gratuito.


Gli  Assistenti  Ecclesiastici sono sacerdoti corresponsabili della proposta  scout  all’interno delle Unità, delle Comunità capi  e  degli  altri  livelli associativi. Essi vi  esercitano il mandato sacerdotale che viene loro affidato dal Vescovo  e  insieme  con  gli  altri  capi  e soci adulti  annunciano e testimoniano la proposta cristiana.


I  capi  ed  i  soci  adulti  testimoniano l’adesione  personale  alla  Legge  e  alla Promessa  scout.


I  soci  adulti,  nel proprio  percorso  di  formazione  intenzionale, sono chiamati a sperimentare, a vivere modalità di formazione permanente.


I capi, gli Assistenti Ecclesiastici,  i  soci  adulti,  insieme svolgono  il  loro  servizio  secondo  il metodo e i valori educativi dell’Associazione  che  si  ispirano  alle  intuizioni pedagogiche  e  agli scritti  di  Baden Powell, alle Legge e alla Promessa.


La Comunità Capi è un ambiente caratterizzato dalla condivisione dalla corresponsabilità educativa e dalla solidarietà reciproca. Si può entrare a far parte di una Comunità Capi al termine del proprio percorso in Clan oppure anche più avanti, avvicinandosi allo scoutismo da adulti, senza aver vissuto un percorso di crescita all’interno dell’associazione AGESCI (da extra-associativo).


La Comunità Capi cura:

  • l’elaborazione e la gestione del Progetto Educativo (linee guida per un servizio efficace che risponda alle esigenze del territorio);

  • l’approfondimento dei problemi educativi;

  • la formazione dei propri Capi tramite il Tirocinio e la partecipazione ai campi di formazione (CFT – CFM – CFA);

  • l’inserimento e la presenza dell’Associazione nell’ambiente locale.

Di anno in anno la Comunità Capi affida la direzione educativa di ciascuna unità (branchi, reparti, noviziato e clan) ad una coppia di Capi unità – un uomo e una donna – nominate all’interno della Co.Ca. stessa, ed eventualmente affianca a loro altri capi in veste di Aiuto Capi unità e Tirocinanti.


Le attività della nostra Co.Ca. si svolgono principalmente il venerdì ogni due settimane circa.


La Comunità Capi è formata dai soci adulti presenti nel Gruppo e ha lo scopo di elaborare e gestire il progetto educativo, curare la formazione permanente e il tirocinio dei soci adulti, gestire l’inserimento e la presenza dell’Associazione sul territorio locale.

La Comunità Capi, nelle forme che ritiene più opportune, esprime tra i suoi capi una capo gruppo e un capo gruppo.

Capi Gruppo :  Leo  e Maria 
A. E.:   Don Fabio